Imolesi in Africa e in Grecia

Le nuove battaglie di liberazione

La politica colonialista dello Stato sabaudo porta gli italiani in Africa orientale. Il generale Carlo Manara (Imola, 1866-1945) partecipa alla campagna d'Abissinia: combatte nella battaglia di Adua il primo marzo 1896 ed è protagonista della difesa del forte di Adigrat nel maggio 1896. Nel 1897 la guerra greco-turca fa convergere le forze di volontari provenienti da tutta Italia in nome della libertà. Anche alcuni giovani imolesi accorrono in aiuto dei patrioti greci per lottare al loro fianco per l'indipendenza dallo straniero. Partono per la Grecia: Ercole Tamburini, Giuseppe Raffaele Serrantoni, Anselmo Marabini, Giuseppe Zanelli, Francesco Cremonini, Ugo Cremonini, Lazzaro Rafuzzi e Caio Costa.

Accade a Imola 1898-1899