Altre istituzioni ecclesiali


Capitolo della cattedrale

piazza Duomo 10, 40026 Imola (BO)
tel. 0542/22146
documentazione: ml. 14 (sec. X-2005)
consultabile secondo le norme del diritto canonico e previa autorizzazione del presidente del capitolo

Capitolo della cattedrale (sec. X- )

L'esistenza del capitolo della cattedrale è attestata dalle fonti dal secolo X, ma è precedente di alcuni secoli. La primitiva sede del capitolo era presso la chiesa di San Cassiano, nell'area della Villa Clelia. Alla fine del secolo XII il capitolo e il vescovo si trsferironi in città, presso il sito della nuova cattedrale. Il capitolo cura la celebrazione delle ore canoniche e svolge le altre funzioni previste dal diritto canonico o assegnate dal vescovo.

Archivio Capitolo della cattedrale

estremi cronologici: sec. X-2005
sviluppo lineare: ml. 14
documentazione: documenti relativi alle proprietà del capitolo; atti delle congregazioni capitolari; monumenti del capitolo.
bibliografia: A. Ferri, Vescovi, canonici e parroci nella storia della cattedrale, in La cattedrale di Imola: storia arte culto, a cura di F. Faranda, Imola, Ed. Il Nuovo Diario Messaggero, 1998, pp. 13-45; C. Dalpane, L'Archivio capitolare di Imola, in Gli archivi capitolari dell'Emilia Romagna. Atti dei convegni di Spezzano (6 settembre 2000) e di Ravenna (11 ottobre 2000), a cura di E. Angiolini, Fiorano Modenese, Sezione ANAI Emilia Romagna-Comune di Fiorano Modenese, 2001, pp. 113-157; Francesco Maria Mancurti, Memorie della Chiesa Cattedrale d'Imola..., a cura di Andrea Ferri, Imola, Diocesi di Imola, 2005, [=Pubblicazioni dell'Archivio Diocesano di Imola. Serie Documenti e Studi-IV].


AF 2005

 


Casa del Clero

piazza Mirri 2, 40026 Imola (BO)
tel. 0542/22206
documentazione: ml. 1 (1981-2005)
consultabile secondo le norme del diritto canonico e previa autorizzazione dei superiori

Casa del Clero (1981- )

La casa del clero è sorta nel 1981 per assistere il clero diocesano anziano o infermo della Diocesi di Imola.

 

Archivio Casa del Clero

estremi cronologici: 1981-2005
sviluppo lineare: ml. 1
documentazione: documentazione dell'attività svolta.
bibliografia: E tutta la casa si riempì di profumo. Testimonianze di carità delle realtà cattoliche socio-assistenziali presenti nella diocesi di Imola, a cura della Caritas Diocesana di Imola, Imola, ndm editrice, 2003, p. 41.


AF 2005


Congregazione dei 72 Sacerdoti Filippini

piazza Abate Ferri 1, 40026 Imola (BO)
documentazione: ml. 4 (1663-2005)
consultabile secondo le norme del diritto canonico e previa autorizzazione del priore

Congregazione dei 72 Sacerdoti Filippini (1663- )

Sorta ad Imola nel 1663 sul modello delle comunità sacerdotali fondate da S. Filippo Neri nel secolo XVI per mutuo soccorso nelle attività pastorali e per il suffragio dei confratelli defunti.

 

Archivio Congregazione dei 72 Sacerdoti Filippini

estremi cronologici: 1663-2005
sviluppo lineare: ml. 4
documentazione: atti delle congregazioni; inventari e memorie.
bibliografia: R. Fiorentini, Il Carmine d'Imola in borgo S. Giacomo, Imola, Grafiche Galeati, 1981.


AF 2005


Fondazione Vedove Oblate Trinitarie Villa S. Rita

via Ariosto 2/a, 40026 Imola (BO)
tel. 0542/26334
documentazione: ml. 1 (1966-2005)
consultabile secondo le norme del diritto canonico e previa autorizzazione dei superiori

Fondazione Vedove Oblate Trinitarie Villa S. Rita (1966- )

Ente sorto in Imola nel 1966 per accogliere vedove votate alla Trinità al fine di pregare e svolgere opere di bene. La fondazione fu voluta da Maria Domenica Gottarelli, vedova Toschi, che donò la sede.

 

Archivio Fondazione Vedove Oblate Trinitarie Villa S. Rita

estremi cronologici: 1966-2005
sviluppo lineare: ml. 1
documentazione: elenchi socie; atti deliberativi dell'ente; documentazione dell'attività svolta. Parte delle carte dell'associazione sono presso l'archivio parrocchiale di S. Giacomo del Carmine di Imola.
bibliografia: E tutta la casa si riempì di profumo. Testimonianze di carità delle realtà cattoliche socio-assistenziali presenti nella diocesi di Imola, a cura della Caritas Diocesana di Imola, Imola, ndm editrice, 2003, p. 115; W. Falconi, Domenica Maria Toschi Gottarelli una donna forte, Imola, Grafiche Galeati, 1987.

 

AF 2005


Istituto Artigianelli S. Caterina

via Cavour 2/e, 40026 Imola (BO)
tel. 0542/22253
documentazione: ml. 4 (1915-2005)
consultabile secondo le norme del diritto canonico e previa autorizzazione dei superiori

Istituto Artigianelli S. Caterina (1915- )

L'istituto è sorto nel 1915 ad opera del canonico Angelo Bughetti (1877-1935) per accogliere e assistere gli orfani e i fanciulli con difficoltà familiari in locali messi a disposizione dal cardinale imolese Francesco Salesio Della Volpe (1844-1916). Ha poi ampliato la sua attività attivando doposcuola e altre attività rivolte alla gioventù maschile. Dopo la morte del canonico Bughetti la direzione dell'Istituto fu assunta da don Giulio Minardi (1898-1990), parroco di San Giacomo del Carmine, e divenne il principale ente assistenziale per la gioventù maschile imolese. Negli ultimi anni col mutare delle esigenze caritative e della legislazione di riferimento ha cercato forme di attività consone ai nuovi tempi nel rispetto del carisma originario.


Archivio Istituto Artigianelli S. Caterina

estremi cronologici: 1915-2005
sviluppo lineare: ml. 4
documentazione: atti deliberativi dell'istituto; documentazione dell'attività svolta. Parte della documentazione è conservata presso l'archivio della Parrocchia di S. Giacomo Maggiore del Carmine di Imola.
bibliografia: A. Bughetti, Un ventennio di fede. Primordi dell'Istituto S. Caterina, Imola, Editrice Galeati, 1965; R. Fiorentini, Il comune d'Imola in Borgo S. Giacomo, Imola, Grafiche Galeati, 1981.


AF 2005


Istituto di Scienze Religiose S. Pier Crisologo

via Montericco 5/a, 40026 Imola (BO)
tel. 0542/ 41854
documentazione: ml. 2 (sec. XX-2005)
consultabile secondo le norme del diritto canonico e previa autorizzazione del direttore

Istituto di Scienze Religiose S. Pier Crisologo (1986- )

L'Istituto di Scienze Religiose S. Pier Crisologo è stato istituito nel 1986 per la formazione teologica e culturale dei laici. La sua attività si innesta su quella della precedente scuola diocesana di teologia, istituita presso il convento dei cappuccini di Imola nel 1975. I diplomi rilasciati dell'istituto sono condizione necessaria per l'abilitazione all'insegnamento della religione cattolica nelle scuole.

 

Archivio Istituto di Scienze Religiose S. Pier Crisologo

estremi cronologici: sec. XX-2005
sviluppo lineare: ml. 2
documentazione: documenti dell'attività didattica e formativa svolta. Documentazione relativa alla scuola diocesana di teologia.


AF 2005


Seminario diocesano

via Montericco 5/a, 40026 Imola (BO) tel. 0542/40256
documentazione: ml. 22 (sec. XIX-2005)
consultabile secondo le norme del diritto canonico e previa autorizzazione del rettore del seminario

Seminario diocesano (1567- )

Il seminario è sorto a Imola nel 1567 per la formazione del clero diocesano. All'inizio degli anni Settante il seminario è stato trasferito dalla sede di via Garibaldi (ora INPS) a quella di Montericco, nella periferia collinare di Imola.

 

Archivio Seminario diocesano

estremi cronologici: sec. XIX-2005
sviluppo lineare: ml. 22
documentazione: documentazione relativa ai seminaristi; documentazione relativa alle proprietà del seminario.
bibliografia: G. Bennini-L. Figna, I primordi del seminario di Imola, Imola, Tipografia Ungania, 1909; Cenni storici sul nostro seminario, in "Il Messaggero", 14 giugno 1969, p. 3; G. Magnani, Il seminario di Imola, in Verso la meta... quasi cinquant'anni dopo, Imola, Diocesi di Imola, 1981; E. Angiolini, L'archivio del seminario imolese, in Gli archivi dei seminari: atti dei convegni di Spezzano, 3 settembre 2003, e di Ravenna, 11 ottobre 2003, a cura di E. Angiolini, Modena, Mucchi, 2004, pp. 281-287.


AF 2005