Primo R.

è di idee anarchiche. Vestiti gli abiti borghesi, pretende di non avere più obblighi militari. Ribellatosi di fronte ai superiori e dunque “pericoloso”, viene mandato in manicomio, dove è considerato affetto da “immoralità costituzionale”. Uscirà “migliorato” e verrà consegnato al fratello.