Moto club Santerno

via Lippi 2/c, 40026 Imola (BO)
tel. 0542/626659
e-mail info@motoclubsanterno.it
web www.motoclubsanterno.it

documentazione: ml 1 (1946-1984)
consultabile previo accordo telefonico con il presidente

Associazione Motoristica Imolese (1926-1946)
Moto club Imola (1946-1952)
Moto club Santerno (1952- )

Il 4 ottobre 1926 viene fondata l'Associazione Motoristica Imolese. L'associazione diventa nel 1946 Moto club Imola e nel 1952 assume il nome Moto club Santerno. Oggi l'associazione conta circa 600 soci: il numero massimo di iscritti è raggiunto nel 1957 con 3987 tessere. L'attività del Moto club si divide in mototurismo, pista, moto d'epoca e attività sportiva. Con il mototurismo il Moto club ha vinto per 10 volte il campionato europeo e per 7 quello nazionale. Dalla fine degli anni '60 all'inizio degli anni '80, il Moto club Santerno si è fatto conoscere per l'organizzazione di numerose gare; ciò è avvenuto per merito del suo presidente Francesco "Checco" Costa (Imola, 1911-Imola, 1988, imprenditore) che ha legato indissolubilmente il proprio nome al Moto club Santerno. Negli anni '80 e '90 l'attività del club si è spostata verso il mototurismo. Solamente dalla fine degli anni '90, per merito della nuova dirigenza sportiva, l'attività agonistica si riaffaccia di nuovo, anche se in misura ridotta rispetto al passato. Il Moto club Santerno è affiliato alla Federazione Motociclistica Italiana.

Archivio Moto club Santerno

estremi cronologici: 1946-1960; 1973-1984
consistenza e sviluppo lineare: 20 album, pari a ml. 1
documentazione: album contenenti rassegna stampa.
storia archivistica: L'Archivio del Moto club Santerno di Imola, comprendente carteggio, documentazione contabile, fotografie, manifesti, materiale organizzativo, promozionale e cartografico con documentazione dal 1942 al 2003, è stato donato da Carlo Costa, presidente del Moto club Santerno, al Comune di Imola nel 2012 (cfr. delibera della Giunta comunale di Imola n. 187 del 9 ottobre 2012). Gli album contenenti la rassegna stampa sono ancora conservati presso la sede del Moto club.
 
CB 2002
SD 2014